04 agosto 2015 - Global Administrator - 0 commenti

Inbound Marketing, impossibile farne a meno

Inbound Marketing, impossibile farne a meno

E’ semplicemente il modo migliore per attirare visitatori e convertirli in contatti e clienti. L’inbound o content marketing sta diventando un alleato imprescindibile della strategia di marketing perché accresce le opportunità di business per le aziende. Considerato il passaggio da strategie push a strategie pull per avvicinare consumer e il processo di integrazione tra tutte le discipline del web marketing, il contenuto insieme all’ attivo e consapevole utilizzo dei social media e SEO non possono più essere concepite slegate tra loro. Applicarle in sintonia sarà la mossa vincente per attirare e fidelizzare clienti.

L' inbound marketing è proprio creare e condividere contenuti che siano pensati specificatamente per rispondere ai desideri della clientela potenziale. Non è pubblicità ma un metodo che attrae al sito i visitatori interessati, li informa, li coinvolge nell’acquisto e li stimola a condividere le proprie esperienze. Non è a costo zero, ma consente di avere un ritorno sull’investimento maggiore rispetto ai classici strumenti pubblicitari. Affinché il lettore arrivi al contenuto, lo apra, lo legga e lo porti a termine iniziandolo al contatto con l’azienda è necessario che questi scritti siano di qualità e accattivanti, mirati a rispondere a domande e bisogni dell’utente. Devono offrire un valore aggiunto a chi li fruisce.
 
L’obiettivo dell’inbound marketing non è tanto creare traffico sul sito dell’azienda quanto portare a sé visitatori che possano diventare potenziali clienti. Oltre ad essere corretto e interessante è necessario che il contenuto tenga conto della grammatica utilizzata dalla SEO e dai social per essere al posto giusto, al momento giusto: essere dove i clienti vanno a cercare. Così si creerà nella mente del lettore un’idea dell’azienda quale influencer ed esperta del proprio settore.
Un altro merito dell’inbound è creare una relazione con l’utente: quando l’accordo azienda-cliente è avvenuto e il cliente soddisfatto, si manterrà con lui un legame costante nel tempo affinché possa tornare a “trovarci”. Infatti l’inbound marketing è finalizzato anche a calamitare il cliente per tenerlo in contatto con l’azienda stabilmente. Insomma, i contenuti non muoiono mai. E da contenuto nasce contenuto, perché la peculiarità della condivisione dell’inbound marketing permette al cliente stesso di diventarne autore, voce in grado di far crescere il nostro business. Collabora alla costruzione o al potenziamento della nostra brand image. Diventa evangelist per raccontare l’azienda col passaparola e da semplice consumatore si trasforma in alleato.
 
E il tuo blog è pronto per fare inbound marketing? Per scoprirlo attendi il prossimo post!
Intanto, approfondisci i motivi per aprire un blog spiegati dalla nostra SEO Specialist Alessandra. 
Comments
Blog post currently doesn't have any comments.