27 luglio 2015 - Global Administrator - 0 commenti

Turismo digitale, 3 mosse per attirare i clienti

Turismo digitale, 3 mosse per attirare i clienti

“In Italia il settore del Turismo è predominante per gli acquisti online”. Esordisce così l’infografica che Google ha diffuso a dicembre tra le Agenzie Partner certificate Google per mettere in evidenza i trend e i numeri del periodo. E come dargli torto? La Rete è ormai il maggior punto di riferimento per organizzare viaggi. Agli operatori del settore turistico quindi consigliamo: sfruttate al massimo le potenzialità offerte dalla rete e sviluppate una strategia marketing in 3 fasi cruciali per poter seguire l’ospite costantemente.

Prenotare. I clienti hanno sempre meno tempo. Anche per la scelta e la prenotazione della vacanza dei loro sogni cercano strumenti veloci, non solo nei portali delle agenzie di viaggi e strutture alberghiere ma anche motori di ricerca per comparare prezzi, leggere recensioni e passaparola online. Dunque, dotatevi di un sito graficamente accattivante, dettagliato e soprattutto mobile-friendly: le previsioni dicono che la percentuale di spesa turistica online continuerà a crescere notevolmente (per sapere come realizzare un sito mobile friendly leggi anche “10 errori comuni in un sito mobile e responsive”). Un esempio di strategia mobile vincente è Spiaggia Romea, il villaggio turistico sul Delta del Po per il quale abbiamo realizzato un sito responsive con sistema di prenotazione on line integrato, così da poter scegliere la vacanza direttamente da mobile.

Viaggiare. Volo prenotato, albergo anche, ora è tempo di godersi la vacanza. Il poter essere sempre connessi e in costante contatto con l’agenzia di viaggi o l’hotel tramite mobile stimola il bisogno dell’utente alla richiesta costante di informazioni e aggiornamenti. Non crediate che una volta in vacanza il cliente possa cavarsela senza avervi a portata di smartphone. Siate sempre con lui, a disposizione sul suo dispositivo mobile. Programmate notifiche per informare quando la stanza è pronta, ordinare in camera, richiedere servizi aggiuntivi e prenotare al ristorante o alla spa, notificare servizi esclusivi giorno per giorno o eventuali disservizi. La connessione crea valore e il mobile è la nuova terra promessa del turismo digitale. Lo sa bene Tahiti Village che si è affidata a eLogic per la realizzazione dell’app per fornire una serie di servizi agli ospiti del campeggio, dall’agenda con le attività in programma alle novità del giorno affinché il turista sia sempre connesso alla struttura alberghiera e informato.
Tornare. E anche quando la vacanza è terminata l’accompagnamento del cliente continua. Durante il post soggiorno i viaggiatori vi seguono su Facebook e Twitter, vanno alla ricerca di foto per ricordare l’esperienza trascorsa su Instagram e già si informano sulle nuove offerte disponibili. Fate come Mottolino, località sciistica di Livigno che attira i suoi followers e nuovi clienti su Facebook per generare engagement e socializzare con loro condividendo foto ed eventi. Presidiate i social, pubblicate materiale ricordo dei clienti nella vostra struttura, coinvolgeteli ancora a condividere contenuti, foto e video: in questo modo fidelizzerete i clienti vecchi e ne attirerete di nuovi. Inviate newsletter, spingete alla condivisione adesso che i ricordi e gli entusiasmi sono ancora vividi, così da invogliare emotivamente l’ospite a ripetere l’esperienza. Le sue condivisioni e recensioni sono un’opportunità per l’immagine dell’azienda. Soprattutto per voi del settore turistico che raccontate emozioni ed esperienze.
Per approfondire il giusto metodo per inviare email leggi il post di Alessandra “Ad ogni cliente la sua newsletter”. 
Comments
Blog post currently doesn't have any comments.